Home Lavoro

Lavoro

Camillo Olivetti lasciò l’azienda di famiglia al figlio Adriano nel 1932 con una sola raccomandazione: “Tu puoi fare qualunque cosa, tranne licenziare qualcuno per motivo dell’introduzione dei nuovi metodi perché la disoccupazione involontaria è il male più terribile”.

I più Buoni siamo noi. Il governo è diventato l’ufficio di collocamento di ...

Aldo Grasso per il “Corriere della Sera” ASSIA MONTANINO L' Assia di ferro. Diciamocelo, il vicepremier Luigi Di Maio ha fatto bene ad assumere Assia Montanino al...

Il disastro del lavoro in Italia

dalla pagina facebook di Alessandro Robecchi, 22 dicembre 2016 LETTERA Mi ha scritto un'amica, è una bella lettera sui figli e sull'Italia. La metto qui perché...

La Bolivia in casa

Anna Lombroso per il Simplicissimus - 5 luglio 2014 Una nuova legge permetterà a bambini di soli 10 anni di essere legalmente assunti o di iniziare un’attività...

Oltre il razzismo niente: i sindacati in piazza contro il governo

di Globalist - 22 giugno 2019 Oltre il razzismo e l’odio verso i migranti, niente. A Reggio Calabria la manifestazione nazionale "Ripartire dal Sud" organizzata...

Dal Pacchetto Treu al Jobs Act: venti anni di precarizzazione selvaggia

di Giulia Bucalossi, 9 novembre 2017 Articolo tratto dal Granello di Sabbia n. 31 di Novembre-Dicembre 2017: "Lavoro e non lavoro" La distanza di vent'anni tra...

I lavoratori nei cda: il modello tedesco che l’Italia colpevolmente ignora

da Micromega   21 luglio 2014 Nella terra di Angela Merkel vige un sistema di governance delle imprese basato sulla partecipazione e sulla co-decisione dei lavoratori....

La convenienza a licenziare

di Alfredo Morganti - 9 dicembre 2014 C’è uno studio UIL (avete letto bene, UIL, non CGIL) che chiarisce in modo davvero irritante l’esatto contenuto...

Le ‘riforme’ nella PP.AA. Il pesce puzza sempre dalla testa

di Fausto Anderlini - 27 luglio 2016 Nulla di nuovo in realtà in questo testo unico in progress sfornato dal Pdr. Anche se lo tengono...

Lavorare meno, lavorare tutti

di Claudio Gnesutta, 21 agosto 2014 «Lavo­rare meno, lavo­rare tutti». Che cosa ci dice oggi que­sto slo­gan tanto vec­chio e tanto attuale, tanto soli­dale e tanto con­flit­tuale, tanto vel­lei­ta­rio e tanto...

Come deve essere un buon avvocato? Le caratteristiche

Il mestiere dell’avvocato non è certamente cosa da tutti. Richiede, infatti, grande spirito di sacrificio, anni ed anni di studio e grande costanza durante...

Sempre di più i No Jobs Act

di Anna Lombroso per il Simplicissimus 20 gennaio 2015 Ormai solo complici e correi, esecutori zelanti e criminali mandatari fingono di credere alla bontà delle...

Di Vittorio in sconfitta

Anna Lombroso per il Simplicissimus - 19 agosto 2014 Andiamo peggiorando, è l’unica certezza che ci resta. Leggendo le esternazioni di Poletti che addirittura retrocede rispetto...

Ultimi Articoli

Differenza fra Bund e Btp

di Vecchia Talpa  25 giugno 2019 Mentre il rendimento decennale dei titoli italiani è a 2,46% quello tedesco è a meno 0,33%. Significa che l'investitore...

Il colore della pelle

di Toni Gaeta 25 giugno 2019 Molti sanno che il colorito chiaro della pelle favorisce l’insorgere di melanomi. Tuttavia, pochi sanno che la pelle scura...

La storia, la scuola, la società. Omaggio a Gino Bartali

di Franco Cardini  24 giugno 2019 Peccato che oggi le maestre non facciano più imparar a memoria le poesie. Per generazioni se ne sono tratti...