Home Lavoro

Lavoro

Camillo Olivetti lasciò l’azienda di famiglia al figlio Adriano nel 1932 con una sola raccomandazione: “Tu puoi fare qualunque cosa, tranne licenziare qualcuno per motivo dell’introduzione dei nuovi metodi perché la disoccupazione involontaria è il male più terribile”.

Poletti spiega come umilierà il lavoro

Di ilsimplicissimus - 19 agosto 2014 Finalmente il ministro del lavoro Poletti chiarisce una volta per tutte quali piani ci siano per il lavoro: la...

L’acciaio che nessuno vuole più e il lavoro che scompare

da www.pagina99.it   di Cristina Giudici   01 maggio 2014 Nel 1992, quando arrivò Luigi Lucchini "da lassù", da Brescia, fu accolto con 38 giorni...

Alleva: “Giù le mani dall’articolo 18”

Il noto giuslavorista spiega perché è indispensabile mantenere la tutela contro il licenziamento illegittimo (“E’ una norma sempre verde”), poi attacca il Jobs Act:...

Liberté, Egalité, Precarieté

Anna Lombroso per il Simplicissimus - 3 ottobre 2014 Quando successe in Grecia insorgemmo: la sovranità di un popolo nasce e si conferma anche attraverso...

Scrivi alternanza, leggi sfruttamento

di Luca Billi - 19 ottobre 2017 Molti di noi hanno praticato in gioventù una forma autogestita - e sostanzialmente illegale - di alternanza scuola-lavoro,...

Lavorare meno è un diritto

di Luca Billi, 7 febbraio 2018 Non so voi, ma io ho l’impressione che Keynes sia molto più citato – non so quanto a proposito...

Luciano Gallino: La disoccupazione crea disoccupazione

da www.sbilanciamoci.info La rotta d’Italia. Quattro milioni di senza lavoro, decine di miliardi di reddito perduto, la crisi che non finisce mai, disoccupazione che crea...

Cari giornalisti, sulla scuola dovreste studiare

di Danilo Corradi, insegnante di Roma   11 agosto 2016 Cari giornalisti, con un po’ del vostro populismo, usato spesso contro gli insegnanti, potrei dirvi che...

Franzo Grande Stevens traccia un ritratto inedito e struggente di Marchionne

di Franzo Grande Stevens al “Corriere della Sera”  - 23 luglio 2018   FRANZO GRANDE STEVENS JOHN ELKANN SERGIO MARCHIONNE È molto difficile per me parlare di Sergio Marchionne...

Il caos Province ingolfa il motore del Jobs Act

di VALENTINA CONTE, la Repubblica • 5 aprile 2015 Il cuore del Jobs Act, il perno della riforma del lavoro, è bloccato. E rischia di...

La Buona Politica… Se ci sei? Batti un colpo

Lettera aperta della docente precaria Sere Domenici,  04 giugno 2015 ''Caro dott.Fassina, Non voglio tediarla, cercherò di essere sintetica e colloquiale per quanto mi sia possibile. La...

Tanti i dubbi sul jobs act

di Enrico Marro - 23 settembre 2014 Tanti sono i dubbi nati dalla riforma del lavoro - la quinta in quattro anni in Italia -...

Ultimi Articoli

I Posteri cosa ricorderanno di questi anni ? La realtà la si sta descrivendo...

Di Maio: a noi non interessano le poltrone, ma parliamo di programmi e di cose da fare, o Conte o nessun altro, però! E strizza...

Il Compagno Cesare Pavese, “non è un buon compagno” ?!

  « "P. non è un buon compagno"....discorsi d'intrighi dappertutto. Losche mene, che sarebbero poi i discorsi di quelli che più ti stanno a cuore»,...

La politica dei “Peones”

    Sentite le dichiarazioni del Presidente della Repubblica di giovedì 22 agosto 2019, al termine del primo giro di consultazioni, mi sembra che la prospettiva...