Home Rubriche Una sera, una poesia

Una sera, una poesia

“Però non mi spiego perché in un’epoca in cui tutti vanno veloci e nessuno ha mai tempo, la poesia non trovi lettori; per la sua immediatezza, è la forma della contemporaneità. A leggerne una si impiega un minuto e, se buona, ci si pensa fino a sera. Dovremmo iniziare la giornata con una o due poesie, magari questo cambierebbe il mondo”
Jòn Kalman Stefànsson, poeta e scrittore islandese.

Registrati e invia le tue poesie preferite, in alternativa invia una email al nostro indirizzo poesia@ nuovatlantide.org e saranno pubblicati in questa sezione.

Paura. Di te. Amarti

Paura. Di te. Amarti è il più alto rischio. Molteplici, tu e la tua vita. Ti ho, quella di oggi; già ti conosco, entro per labirinti, facili grazie a te,...

Ode all’autunno

Ah, quanto tempo si è potuto vivere, terra, senza autunno! Ah, che naiade oppressiva la primavera con i suoi scandalosi capezzoli che mostra in tutti gli alberi del mondo, e quindi l’estate, grano, grano, intermittenti grilli, cicale, sudore sfrenato. Poi, l’aria reca di mattina un vapore di...

Il Re dei pescatori

Si ritiene che il Re dei pescatori non cerchi altro che anime. Io ne ho visto più d'uno portare sulla melma delle gore lampi di lapislazzulo. Il suo regno è a...

Tu non sei i tuoi anni…

Tu non sei i tuoi anni, nè la taglia che indossi, non sei il tuo peso o il colore dei tuoi capelli. Non sei il tuo nome, o le...

Vorrei

Vorrei   Vorrei svegliarmi più leggero, senza pensieri bui, leggero, sempre più leggero. Vorrei essere il sorriso della luna che rischiara la duna fra gli arbusti e le bacche rosse e...

Labirinto

Deve pur esserci un'uscita, è più che certo. Ma non tu la cerchi, è lei che ti cerca, è lei fin dall'inizio che ti insegue, e il labirinto altro non è se...

Inno alla notte…

INNO ALLA NOTTE di Fernando Pessoa Vieni, Notte antichissima e identica, Notte Regina nata detronizzata, Notte internamente uguale al silenzio, Notte con le stelle, lustrini rapidi sul tuo vestito frangiato di...

Nel mio giardino…

Nel mio giardino ti ho piantato, nel mio giardino nascosto, il mio cuore. Intricati sono divenuti i tuoi rami e profonde in me le tue radici. E dall'alba...

Ti manderò…

Ti manderò un bacio con il vento e so che lo sentirai, ti volterai senza vedermi ma io sarò li (...) Te mandaré un beso con el viento y...

Sulla riva

Sulla riva I pontili deserti scavalcano le ondate, anche il lupo di mare si fa cupo. Che fai? Aggiungo olio alla lucerna, tengo desta la stanza in cui...

L’amore

L'amore consiste in questo, che due solitudini si proteggono a vicenda, si toccano, si salutano. Rainer Maria Rilke

Si sono incrociati…

Si sono incrociati come estranei, senza un gesto o una parola, lei diretta al negozio, lui alla sua auto. Forse smarriti O distratti O immemori Di essersi, per un breve attimo, amati...

Ultimi Articoli

L’Occidente e gli “Orienti”

di Franco Cardini  25 marzo  2019 CORSI, RICORSI ED EQUIVOCI DELLA STORIA L’OCCIDENTE E GLI “ORIENTI” Può sembrare strano, ma è così. La tragedia di Christchurch in...

falsità spacciate per verità Strumenti per arrampicarsi sugli specchi

di Vecchia Talpa - 25 marzo 2019 Il presunto capo del Governo dice che per quanto riguarda l'ILVA non potevano fare nulla in quanto c'era...

“Sarò una vipera…”

di Luca Billi - 25 marzo 2019 C'è questa giovane donna, così giovane da dover dipendere in tutto dal suo tutore. Non è libera di...