Home Rubriche Una sera, una poesia

Una sera, una poesia

“Però non mi spiego perché in un’epoca in cui tutti vanno veloci e nessuno ha mai tempo, la poesia non trovi lettori; per la sua immediatezza, è la forma della contemporaneità. A leggerne una si impiega un minuto e, se buona, ci si pensa fino a sera. Dovremmo iniziare la giornata con una o due poesie, magari questo cambierebbe il mondo”
Jòn Kalman Stefànsson, poeta e scrittore islandese.

Registrati e invia le tue poesie preferite, in alternativa invia una email al nostro indirizzo poesia@ nuovatlantide.org e saranno pubblicati in questa sezione.

Nessun Articolo da visualizzare

Ultimi Articoli

PER FINIRE: DULCIS IN FUNDO (O IN CAUDA VENENUM?)

di Franco Cardini Importanti novità bibliografiche, negli ultimi mesi. Grazie alla collaborazione con una nuova editrice viareggina, “La Vela” (info@edizionilavela.it) abbiamo potuto pubblicare alcuni volumi di...

Pietro Grasso: “Cari Luigi, Nicola, Matteo smettiamola di guardare i sondaggi e minacciare elezioni”

A questo Governo serve coraggio, non un ennesimo muro contro muro. Viviamo di ultimatum lanciati come sassi contro gli alleati: minacce vuote per difendere...

Sardine fritte nella padella dei talk?

di Fabio Martini LE SARDINE SONO TANTE, INTERCETTANO UN DISAGIO CHE STA FUORI DAI PARTITI, DICONO DI ESSERE ANTIPOPULISTE MA SE ENTRANO IN MODO OSSESSIVO NEL CIRCUITO...