Una sera, una poesia

“Però non mi spiego perché in un’epoca in cui tutti vanno veloci e nessuno ha mai tempo, la poesia non trovi lettori; per la sua immediatezza, è la forma della contemporaneità. A leggerne una si impiega un minuto e, se buona, ci si pensa fino a sera. Dovremmo iniziare la giornata con una o due poesie, magari questo cambierebbe il mondo”
Jòn Kalman Stefànsson, poeta e scrittore islandese.

Registrati e invia le tue poesie preferite, in alternativa invia una email al nostro indirizzo poesia@ nuovatlantide.org e saranno pubblicati in questa sezione.

Tramonto

  Tramonto   L'orizzonte si stende sopra il mare stanco di tutta una giornata di sole, il mare d'oro lo stringe tra le braccia e dolcemente gli canta la sua...

Se un giorno avrai voglia di piangere

Se un giorno avrai voglia di piangere chiamami:  non prometto di farti ridere ma potrò piangere con te…  Se un giorno riuscirai a fuggire, non esitare a...

“Io sono così”: la meravigliosa poesia di Luigi Pirandello

Quando tu riesci a non aver più un ideale, perché osservando la vita sembra un enorme pupazzata, senza nesso, senza spiegazione mai; quando tu non hai più...

Alle fronde dei salici …

ALLE FRONDE DEI SALICI E come potevano noi cantare Con il piede straniero sopra il cuore, fra i morti abbandonati nelle piazze sull’erba dura di ghiaccio, al lamento d’agnello...

Non era la mia giornata…

Non era la mia giornata. Né la mia settimana. Né il mio mese. Né il mio anno. Né la mia vita. Accidenti. Charles Bukowski

Casa Mia

CASA MIA Sorpresa dopo tanto d'un amore Credevo di averlo sparpagliato per il mondo. Giuseppe Ungaretti

Sonnolenza

“Questi dossi di monti si sono coricati nel buio delle valli Non c'è più niente che un gorgoglio di grilli che mi raggiunge E s'accompagna alla mia inquietudine” (Giuseppe Ungaretti – “Sonnolenza”

I ricordi

I ricordi, un inutile infinito, ma soli e uniti contro il mare, intatto in mezzo a rantoli infiniti... Il mare, voce d'una grandezza libera, ma innocenza nemica nei ricordi, rapido...

Tu non sei i tuoi anni

Tu non sei i tuoi anni, nè la taglia che indossi, non sei il tuo peso o il colore dei tuoi capelli. Non sei il tuo nome, o le...

Sonetto

Mattino SONETTO I  Matilde, nome di pianta o di pietra, o di vino, di ciò che nasce dalla terra e dura, parola nel cui aumento albeggia, nella cui estate scoppia...

C’è un’isola…

C’è un’isola in me, dove il vento soffia di terra, e quando il mare urla la sabbia impazzisce. E c’è sempre luce, ma non è mai giorno. Fernando Pessoa

Avanti baciami, baciami tantissimo

Avanti, baciami, baciami tantissimo, Fino al dolore e al sangue. La fermezza non va d’accordo Con l’onda effervescente del cuore. Il bicchiere che versano I commensali lieti non è...

Ultimi Articoli

Elezioni Emilia: Centro (Bonaccini) contro periferie (Borgonzoni)?

 Claudio Bozza per il “Corriere della sera” BONACCINI Piazza Maggiore a Bologna riempita a sorpresa da 15 mila «sardine» è lo specchio fedele dell' orientamento politico di...

I mercanti di Venezia

Il mercante di Venezia è una storia in cui non c'è un "cattivo": è una cosa piuttosto rara perché questi personaggi sono molto utili per...

Gli effetti benefici dell’olio di sardina

di Lanfranco Turci Le sardine di Piazza Maggiore, che nessuno si aspettava, possono segnare la svolta decisiva della campagna elettorale regionale, proprio per la carica spontanea...