Una sera, una poesia

“Però non mi spiego perché in un’epoca in cui tutti vanno veloci e nessuno ha mai tempo, la poesia non trovi lettori; per la sua immediatezza, è la forma della contemporaneità. A leggerne una si impiega un minuto e, se buona, ci si pensa fino a sera. Dovremmo iniziare la giornata con una o due poesie, magari questo cambierebbe il mondo”
Jòn Kalman Stefànsson, poeta e scrittore islandese.

Registrati e invia le tue poesie preferite, in alternativa invia una email al nostro indirizzo poesia@ nuovatlantide.org e saranno pubblicati in questa sezione.

Il lampo

Il lampo E cielo e terra si mostrò qual era: la terra ansante, livida, in sussulto; il cielo ingombro, tragico, disfatto: bianca bianca nel tacito tumulto una casa apparì...

La terra

Arresa Parole mozze si appiattiscono contro il cielo svaniscono dentro nuvole a brandelli speranze vissute altrove colorano di crisantemo pensieri trascorrono veloci e lasciano solchi di impotenza in attesa della notte.   Lina Lombardo, pubblicata...

Luce

LUCE Lascio filtrare appena, dalla finestra schiusa la luce morbida su cui galleggia tremulo in lontananza il mare. Un muro soffocato dagli ulivi ed un cipresso, un coltello nero, lanciato...

Scherzo

SCHERZO Quando fanciullo io venni A pormi con le Muse in disciplina L'una di quelle mi pigliò per mano; E poi tutto quel giorno La mi condusse intorno A veder...

La Madre

LA MADRE di Giuseppe UNGARETTI 1930 E il cuore quando d'un ultimo battito Avrà fatto cadere il muro d'ombra, Per condurmi, Madre, sino al Signore, Come una volta mi...

L’amore

L'amore Quando l'amore ti chiama, seguilo.
 Anche attraverso le sue tante vie faticose e ripide. E quando le tue ali ti avvolgono, abbandonati.
 Non importa se la spada...

La Rosa e L’Usignolo

La Rosa e L’Usignolo: dodici quartine di Omar Khâyyam Ho sempre letto mistici, ma la mistica non fa per me. Così, quando un autore è disputato...

Vieni con me………

di Hermann Hesse Vieni con me! Devi affrettarti però - sette lunghe miglia io faccio ad ogni passo. Dietro il bosco ed il colle aspetta il mio cavallo rosso. Vieni con...

La stanchezza di tutte le illusioni

di Fernando Pessoa La stanchezza di tutte le illusioni, e di tutto ciò che c’è nelle illusioni - la loro perdita, l’inutilità di averle, la prestanchezza di doverle...

L’ aurora

L'aurora   Bianca, fugace, la nebbia svapora nell'aria pura. S'indora l'Oriente, s'effonde la luce : ecco l'aurora. L'ultimo grido il gufo alla fuggente tenebra getta e nel silente ombroso bosco dispare....

Alla sera

di Ugo Foscolo - Sonetti (1803) Forse perchè della fatal quïete Tu sei l’immago a me sì cara, vieni, O Sera! E quando ti corteggian liete 4Le nubi...

I giorni e le notti

I giorni e le notti - di Giuseppe Ungaretti I giorni e le notti suonano in questi miei nervi d'arpa vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle...

Ultimi Articoli

Nell’ostinazione dei 5 Stelle verso Radio Radicale traspare l’istinto autoritario

di Fabio Martini - 22 maggio 2019 L’OSTINAZIONE SOLITARIA DEI 5 STELLE VERSO RADIO RADICALE NON VA CONFUSA CON UNA FISIOLOGICA OSTILITA’: LI’ DENTRO C’E’ IL NUCLEO...

Massimo Amato: “Dobbiamo cambiare l’Euro, se vogliamo salvare l’Europa”

  Intervista a Massimo Amato su Linkiesta - 21 maggio 2019 Il professore di storia economica alla Bocconi di Milano è candidato con La sinistra alle...

La sindrome nimby della politica italiana e il rosario di Salvini

di Alfredo Morganti – 22 maggio 2019 Tutti a dire del rosario di Salvini e delle sue invocazioni celesti. E poi a commentare: il sanfedismo...