Una sera, una poesia

“Però non mi spiego perché in un’epoca in cui tutti vanno veloci e nessuno ha mai tempo, la poesia non trovi lettori; per la sua immediatezza, è la forma della contemporaneità. A leggerne una si impiega un minuto e, se buona, ci si pensa fino a sera. Dovremmo iniziare la giornata con una o due poesie, magari questo cambierebbe il mondo”
Jòn Kalman Stefànsson, poeta e scrittore islandese.

Registrati e invia le tue poesie preferite, in alternativa invia una email al nostro indirizzo poesia@ nuovatlantide.org e saranno pubblicati in questa sezione.

La più misteriosa…

La più misteriosa La più laconica La più ombrosa nella tua sconfitta c'è un fulgore che il vincitore non conosce lì infossata scopri il senso delle...

Le risonanze erranti e i limoni di Montale

di Alfredo Morganti - 20 luglio 2019 Valerio Magrelli oggi racconta su ‘Repubblica’ come abbia utilizzato il “mantra” poetico per sfuggire all’angoscia di una risonanza...

Fratelli

Sul tuo volto esangue traspare il mio teschio

A proposito di… Parole

A proposito di....Parole Le parole sono simulacri di diamanti levigati a riflettere bagliori di frutti maturi a incantare il cuore di canti immemori a solcare mari di sogni intrecciati a terre lontane di lame affilate a...

Lampeggia là nella calura…

Lampeggia là nella calura, il gelsomino di una strana luce come una timida stella risplende pallido nei tuoi capelli. Alla tua magica forza, a te afflitta e senza stelle dedichiamo...

Qual cuore…

Qual cuore può soffrire l'incanto inesorabile della notte abbagliante e il firmamento fatale senza erompere un grido puro siccome un'arma? " P. Valery

Conigliesca lupa

Che vigliacca lupa dagli occhi dolci più ti leggono più mi rintano vigliaccamente mente nasconde cuore occhi dolci leccano il tuo odore il tuo dolore colore calore sapore di ore tacchettanti desiderio di sfamare il sogno già ucciso ma...

Chi vive……

Chi vive senza passione non vive; chi la padroneggia sempre, vive a metà; chi in essa va in rovina, ha per lo meno vissuto; chi la ricorda...

Sostammo…

Sostammo, e avventurammo lo sguardo Giù per le verdi fauci dolenti, E ci si sciolse il vigore nel petto Come quando si perde una speranza. Dentro gli dorme...

Tramonto

MANUEL MACHADO TRAMONTO Voce del mare: un languido e sonoro sospiro era in quel vespro… Non volendo morire il giorno, con artigli d’oro, alle scogliere s’afferrava, ardendo. Ma il mare...

Non odi l’usignolo…

Appoggi il viso alla malinconia e nemmeno odi l’usignolo. O è l’allodola? Reggi male l’aria, diviso tra la fedeltà che devi alla terra di tua madre e all’azzurro quasi...

Prima neve

  Mi leverò al mattino tra il ridere pacato dei cristalli di neve. Cadi, cadi, allegra, buona Prima neve, tu sei la prima, sei la prima neve. I bambini nati...

Ultimi Articoli

Beppe Grillo: “Lettera Aperta ai Parlamentari Renziani”

In questo momento c’è una sola onda, con sopra soltanto due surfisti: Conte e Salvini. Il gradimento e l’attenzione degli italiani si sono quasi...

Caro Renzi: chi di cacciata ferisce di cacciata perisce

In più occasioni ho sostenuto che quella di LeU non fu una scissione ma una cacciata degli ex pcisti da parte di Renzi, per...

Renzi, il corsaro

Renzi dice che se ne va perché per molti dem era un intruso. È vero il contrario. Era lui a ritenere alcuni degli intrusi,...