Politica

Pubblicato il 13 aprile 2018 | di Pietrangelo Buttafuoco

0

Buttafuoco: “c’è del tenero e del bastardo in Berlusconi”

di Pietrangelo Buttafuoco – 13 aprile 2018

C’è un che di tenero. E un che di bastardo. Silvio Berlusconi che non sa trattenersi al debutto del suo successore – Matteo Salvini, leader del centrodestra – svela una dolcezza disarmante: è la senilità. E poi c’è l’urto della sua natura: è un intrattenitore. Ovviamente non vuole darla vinta. Chi lo ricorda annoiato, assopito, stanco e infastidito delle inutili riunioni di Forza Italia convocate a casa sua lo descrive come un Carlo D’Apporto spiaggiato ma capace di riprendersi ancora la scena, con un lampo, al prezzo di una battuta.

Per un minuto da guitto al Quirinale non si gode la vista del mare da tutte le sue ville. Da nonno matto s’attarda nei palazzi per farsi soffocare dagli ultimi spurghi dei potere, lui che potrebbe mettersi in marcia verso la follia di saggezza di un Erasmo. Un’acida allegria, la sua – geniale – ma è schiavo di se stesso: ha figli, aziende e cerchi magici cui dare conto. E non sa staccarsi – la sua natura – dalla ribalta.

Sono tutti così quelli come lui, i mattatori. Luca De Filippo affronta da successore di Eduardo la sua prima regia, il suo primo allestimento, il primo viaggio verso l’applauso del pubblico e papà suo è seduto in platea. Finisce la rappresentazione e il sipario si apre ancora un volta per il saluto agli attori – uno dopo l’altro, fino a Luca, il protagonista – ma Eduardo, il vecchio papà, si alza dalla sua poltrona per far clap clap e tutti allora, tutto il teatro, destina a lui gli applausi e spegne ogni luce al figlio. Un che di tenero. Ma ancora più un che di bastardo. E così Berlusconi. Dopo di lui vuole solo il diluvio.

Autore Originale del Testo: Pietrangelo Buttafuoco

Nome della Fonte: Il Foglio

Tag:



Postato su NuovAtlantide per:


Torna Su ↑
  • Accedi

    Close
    *
    *
  • nuovAtlantide.org

    La community online per condividere la tua opinione.

    Il significato che vuole avere nuovAtlantide è di essere utile a chi vuole confrontarsi sui temi e problemi più vari, di promuovere il dibattito e conservare i contributi in un archivio accessibile a tutti, allo scopo di approfondire le questioni. Esprimeremo le nostre opinioni in modo chiaro, ma pensiamo che il dibattito deve essere libero, senza filo spinato e mine antiuomo.

    questo è il nostro motto:
    Disapprovo quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo (Voltaire)

    Come iniziare:
    - Crea un account su nuovAtlantide.org
    - Inizia a postare articoli
    - Commenta gli articoli degli altri utenti

    Se gli articoli sono presi da altri siti web, ricordati sempre di scrivere autore e fonte.


  • Ecco le nostre Rubriche, clicca sul nome per accedere...
  • Alimentazione

  • Libri

  • Una Sera, una Poesia

  • Cesare Pavese

  • Riforme Costituzionali

  • Cambiare si può

  • Cose dall’Altro Mondo

  • Gli impubblicabili

  • TAV Terzo Valico

  • Racconti per l’Estate