Cuperlo: “valutare l’ipotesi di uscita dall’euro”

0
249

da Riviera Oggi, 25 ottobre 2014

La dichiarazione dell’esponente della minoranza Pd, in piazza a Roma al fianco della Cgil, raccolta da alcuni manifestanti che domandavano la sua posizione in tema di moneta unica. Gli chiederemo maggiori dettagli.


ROMA – “Bisogna valutare l’ipotesi di uscita dall’euro”: così Gianni Cuperlo ha risposto ad alcuni manifestanti, nei pressi di Piazza San Giovanni, a Roma, dove è in corso la manifestazione della Cgil contro il decreto Jobs Act del governo Renzi, i quali domandavano quale fosse la sua posizione rispetto alla moneta unica.
L’esponente del Partito Democratico avrebbe espresso quindi una posizione per ora inedita, almeno nelle dichiarazioni ufficiali rilasciate alla stampa nazionale. Avremo modo di approfondire ulteriormente quanto da lui affermato a Roma.

Anche Stefano Fassina, ex responsabile economico del partito e viceministro all’Economia, da tempo in rotta con Renzi, ha detto apertamente ai manifestanti che occorre uscire dall’euro, come ribadito comunque in maniera palese nei suoi recenti interventi sulla stampa.