Migranti, avvoltoi e rigurgiti nazisti

per Gian Franco Ferraris
Autore originale del testo: Mario Botteon
Fonte: Politica prima.it
Url fonte: http://www.politicaprima.com/2015/09/migranti-avvoltoi-e-rigurgiti-nazisti.html

di Mario Botteon – 7 settembre 2015

I giornalisti, oltre ad essere bravi (non tutti), sono anche cinici e sadici (tutti). I TG stanno trasmettendo in continuazione la tragedia dei migranti profughi che fuggono dalla guerra e dalla fame (non tutti, lo sappiamo).

Migranti 3È giusto che lo facciano. Quello che non è giusto, è che di fronte ad una tragedia del genere, in ogni trasmissione, di qualsiasi TG, ci sia l’immancabile intervista a Salvini. Le persone che hanno un minimo di sensibilità, già soffrono e sono preoccupate nel vedere le immagini di questo tragico esodo. Perché cinicamente, e con buona dose di sadismo, aggravare ancor più la sofferenza della gente sensibile, facendo sentire gli spropositi che dice questo signore?

Il Bambino e l'avvoltoio xppOgni volta che parla, a me fa venire in mente la foto, che, sinceramente mi ha provocato uno shock. È la foto del bambino africano seduto sulla sabbia del deserto, e con la testa china, morente. Lì vicino a lui c’è un avvoltoio che lo sta ad osservare, in attesa della sua fine.

kevin-carter-photowork-4Non posso farci nulla, ma questa è la visione politica che le parole del capo della Lega provocano in me. Nemmeno io difendo l’operato del governo Italiano, e tanto meno l’egoismo di tanti paesi europei, ma di fare l’avvoltoio proprio non mi va. E con questa riflessione non penso affatto che il problema degli immigrati sia di facile soluzione. Non lo è, e penso che il mondo stesso sia impreparato di fronte ad un esodo biblico di tale portata, ma non sono ammissibili le affermazioni xenofobe, razziste e bolse di un Salvini qualsiasi.

Migranti in trenoNoi sappiamo cosa non si fa e non si dica da parte dei politicanti (non politici) nel nostro Paese per un pugno di voti. Non importa se quei voti provengono da gente egoista, che non si commuove nemmeno di fronte ad un bambino morente, o, peggio, dalla mafia, o organizzazioni “benefiche” di questo genere. È importante prendere quei voti. Non fa nulla se della gente muore, non fa nulla se dei bambini indifesi e innocenti, fanno la fine che attende quel maledetto avvoltoio, è importante scioccare l’ignorante, il potenziale leghista, il fascista, e tutti coloro che dicono che “il fascismo ha fatto del bene”.

Vicktor Orban primo ministro UngheriaLa controprova? Viktor Orban, il capo dell’Ungheria, non si è accontentato di non ospitare coloro che scappano dalla guerra, no, ha voluto farli patire oltre l’immaginario limite sopportabile dell’essere umano. Prima di farli partire per la Germania, l’Austria, e altri Paesi del nord Europa, ha avuto bisogno di non concedere loro nemmeno i “cessi” (come lui) per fare i loro bisogni fisiologici.

Marchiatura con pennarello indelebileE i poliziotti della Repubblica Ceca hanno scritto con pennarelli indelebili sulle braccia di profughi, bambini compresi, i numeri di identificazione. Una “marchiatura” come gli ebrei deportati dai nazisti nei campi di concentramento. Come definire tutto questo se non un atto da nazista?

matteo-salviniSalvini è un alleato di questa destra europea. Dice delle “verità?” Ma com’è possibile credere a queste “verità?”

Ripeto, date le dimensioni dell’esodo, non credo che nessuno abbia delle soluzioni in tasca, ma credo anche che le analisi e le “proposte” da quell’area politica possano nemmeno essere prese in considerazione.

Qualcuno, leggendo questo mio scritto si chiederà: ma quali sono le tue proposte? Rispondo che di proposte ne avrei quattro o cinque che risolverebbero il problema.

images1Non le posso elencare perché verrei immediatamente accusato di essere un comunista che è contro la (grande) proprietà privata e le ricchezze mastodontiche di tanti parvenu, ma sarebbe la prima che farei, anzi, la prima è quella di considerare chi scappa dalla guerra, prima di tutto i bambini e le donne, la parte più debole dell’umanità. E siccome nella mia vita sono sempre stato dalla parte dei più deboli, per me questa umanità va salvata senza se e senza ma.

Babelezon bookstore leggi che ti passa

Articoli correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.