Prendi questa mano zingaro

0
233

Può essere che Zingaretti sia entrato renitente nella partita e poi abbia assecondato passivamente le spinte che venivano da varie componenti. Ma potrebbe anche essere che abbia sempre avuto in pugno la dinamica del processo. Che abbia apposta drammatizzato lo sbocco elettorale per fare emergere le posizioni e poi scavalcarle col progetto del governo di legislatura.

Come che sia la sua leadership, per puro culo o per intelligenza o per tutte e due, esce enormemente rafforzata. Il partito gli si è messo dietro e potrà avviare una rimobilitazione organizzativa. La delegazione di governo non potrà prescindere dalla sua regia. Perché nel nuovo modello coalizionale i partiti tornano a contare come tali e non come semplici appendici di un leader che è anche premier. Anche il gruppo parlamentare una volta rassicurato seguirà di concerto. E credo che una buona parte di esso sarà quasi felice di potersi liberare dell’ipoteca renziana. L’idea che questo governo veda Di Maio e Renzi come vincitori è totalmente priva di fondamento.