Politica

Pubblicato il 12 agosto 2017 | di MCS – Movimenti Civici Sicilia

0

In Sicilia non tutti cercano l’alleanza con Alfano

di MCS – Movimenti Civici Sicilia 

COMUNICATO STAMPA

MCS è una federazione di movimenti e associazioni nata formalmente nell’assemblea regionale pubblica del 26-27 Novembre 2010 per rendere unitario il percorso socio-politico svolto da ciascuno dei componenti in ambito regionale.
A seguito dell’ultima competizione elettorale regionale, che ha visto coinvolti i Movimenti Civici di Sicilia, si è pervenuti alla temporanea sospensione delle attività unitarie con decadenza di tutti gli organismi federativi e, nelle more di una auspicata ripresa del percorso comune, ciascun soggetto ha ripreso ad operare autonomamente, ispirando il proprio agire politico alla CARTA ETICA, documento condiviso e fondamento comune di ogni movimento aderente.
Avendo mantenuto nel tempo intercorso uno spirito unitario e avendo espletato diverse iniziative per la ripresa di un percorso comune, alcuni fondatori ed ex responsabili MCS si sono di recente confrontati per una serena e coraggiosa analisi della realtà politica regionale. Dal confronto sono emersi un decadimento etico di tutti i soggetti politici coinvolti, uno stato di confusione e di improvvisazione senza precedenti, una oggettiva e motivata constatazione del fallimento dell’esperienza Crocetta e del PD, nonché dei soggetti politici che ambiguamente, pur contestandone l’azione, ne hanno assicurato il perdurare; tutto ciò malgrado la decisa disapprovazione da parte di organismi sociali, culturali, economici e istituzionali dell’isola, non ultimi i gravissimi rilievi della Corte dei Conti sul bilancio regionale.
Questo dato di fatto comporta, per una regione che ha vissuto e continua a vivere drammaticamente uno stato di povertà e la recessione più pesante di tutto il mezzogiorno con la fuga inarrestabile delle risorse umane più giovani e qualificate, che i danni arrecati al suo sviluppo sono di una gravità ineludibile ed evidenzia come la realtà attuale sia divenuta opprimente e spinga all’assunzione di nuove e consapevoli responsabilità.
Considerato che le recenti elezioni amministrative in Sicilia, come nel resto d’Italia, hanno registrato una caduta di partecipazione elettorale senza precedenti, da assumere come denuncia della popolazione al malcostume politico, e rilevato che le esperienze elettorali amministrative non sono mai state ripetibili a livello regionale, gli scriventi avvertono la responsabilità di dovere aprire un confronto con la popolazione siciliana per proporre un autentico percorso civico -e non un falso e camuffato civismo- e offrire sia sul piano dei principi e dei valori che sul piano dei contenuti, dello stile e del metodo, quegli elementi di orientamento etico, culturale e progettuale che possano concretamente promuovere un autentico sviluppo dell’isola e un cambiamento a favore dei cittadini e del territorio, a partire dai più deboli e dai giovani.
Al fine di determinare una sinergia fra quanti interessati a una linea di pensiero e di azione per costruire una nuova visione di società e, nel contempo, per definire una linea politica alternativa all’attuale sistema di potere ed elaborare un comune progetto in vista delle elezioni regionali, pur se non finalizzati al momento elettorale, è in programma la realizzazione concreta di 4 incontri entro la metà di agosto nelle provincie di Palermo, Catania, Ragusa, Trapani e un incontro regionale in provincia di Enna entro il 20 agosto p.v.
A detti incontri sono invitati a partecipare quanti già appartenenti e simpatizzanti di MCS, liberi cittadini, realtà sociali, culturali, imprenditoriali, politiche, senza vincoli di appartenenza, che avvertono la necessità e l’urgenza di superare l’angusta strettoia dei giochi clientelari e degli interessi privati e riaccendere così la speranza nei cittadini, rendendoli protagonisti del proprio futuro.
Poiché in un articolo della pagina politica di Repubblica del 29.06.2017 a firma di Emanuele Lauria si fa cenno ai Movimenti Civici di Sicilia, che appoggerebbero il PD nelle prossime elezioni regionali, corre l’obbligo precisare che non si riconosce alcuna legittimazione a quanti, ancor quando abbiano ricoperto cariche all’interno di MCS esprimano, se non a titolo personale, preferenze per partiti tradizionali o movimenti-partiti recenti, in quanto in distonia, o peggio in antitesi, con i principi e i valori codificati nella richiamata Carta Etica.
Per il prosieguo dell’iniziativa e dei lavori, si forniscono alcuni indirizzi di riferimento, già operativi in MCS, a cui si aggiungeranno i tanti che ne condivideranno gli intenti.

Maurizio Bruno 334.9760295 maurizio.br1@gmail.com
Francesco Contorno 389.9385531 siciliaefuturo@libero.it
Liboria Di Baudo 392.8276054 dibaudoliboria@libero.it – movimentoideaeazione@libero.it
Ferdinando Rovello 338.4979048 ferdrov@tin.it
Francesco Ruggero 368.7567596 ruggero_francesco@yahoo.it

Autore Originale del Testo: MCS – Movimenti Civici Sicilia

Tag: ,



Postato su NuovAtlantide per:


Torna Su ↑
  • Accedi

    Close
    *
    *
  • nuovAtlantide.org

    La community online per condividere la tua opinione.

    Il significato che vuole avere nuovAtlantide è di essere utile a chi vuole confrontarsi sui temi e problemi più vari, di promuovere il dibattito e conservare i contributi in un archivio accessibile a tutti, allo scopo di approfondire le questioni. Esprimeremo le nostre opinioni in modo chiaro, ma pensiamo che il dibattito deve essere libero, senza filo spinato e mine antiuomo.

    questo è il nostro motto:
    Disapprovo quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo (Voltaire)

    Come iniziare:
    - Crea un account su nuovAtlantide.org
    - Inizia a postare articoli
    - Commenta gli articoli degli altri utenti

    Se gli articoli sono presi da altri siti web, ricordati sempre di scrivere autore e fonte.


  • Ecco le nostre Rubriche, clicca sul nome per accedere...
  • Alimentazione

  • Libri

  • Una Sera, una Poesia

  • Cesare Pavese

  • Riforme Costituzionali

  • Cambiare si può

  • Cose dall’Altro Mondo

  • Gli impubblicabili

  • TAV Terzo Valico

  • Racconti per l’Estate