All’amica

0
188

All’ amica 

di Lina Lombardo

Ho toccato
con mani tremanti
la tua tristezza muta
era spessa nera senza fondo
asciutta irrigidita
come il tuo corpo
dentro quel vestito azzurro pallido
ormai troppo largo per te
per te che ti consumi
languida
sotto questo cielo indifferente.