I lavoratori rischiano il posto di lavoro. La polizia carica senza ragione e Stefano Fassina viene ferito e portato in ospedale

0
1665

A dispetto delle molte critiche, dell’astio spesso immotivato nei sui confronti, Stefano Fassina in questi anni è riuscito ad essere un punto di riferimento per i molti che a Roma hanno cercato di opporsi alle follie grilline e alla peggiore destra italiana.

Se c’è una cosa che gli riconosco è quella di esserci sempre stato, in tutte le occasioni, anche le più difficili o antipatiche. Io, personalmente, l’ho trascinato dappertutto, da Torrenova a Torre Maura, passando per Tor sapienza, Val Cannuta, Casalbruciato, Fidene, campi rom, occupazioni abusive, ottenendo da lui sempre disponibilità e partecipazione. Non ho sempre condiviso le sue idee, ma gli riconosco la capacità di svolgere il suo ruolo egregiamente. Oltre al fatto di non tirarsi mai indietro davanti a niente e nessuno. Di questo tempi non è poco. Solidarietà e stima a Stefano per tutto quello che ha fatto e continuerà a fare per la nostra disgraziata città.

Solidarietà e stima per Stefano Fassina e i lavoratori e i sindacalisti, colpiti durante una carica delle forze dell'ordine su un presidio di protesta contro la società che vuole lasciarli a casa. "Carica a Roma metropolitane, contuso Fassina via in ambulanza I lavoratori protestano contro la liquidazione Roma, 1 ott. (askanews) – Carica senza preavviso delle forze dell'ordine sotto la sede di Roma Metropolitane in via Tuscolana dove alcuni consiglieri comunali tra cui il capogruppo Pd Giulio Pelonzi e il consigliere d Sinistra per Roma Stefano Fassina erano giunti lasciando il Campidoglio per solidarizzare con i lavoratori che rischiano di perdere il posto a causa della possibile liquidazione dell'azienda. I lavoratori resistevano alla consegna, da parte del delegato dell'amministrazione, dell'atto di liquidazione della società partecipata. In una dinamica ancora da chiarire, stando alle ricostruzioni dei lavoratori presenti, con sorpresa per tutti è partita una carica delle forze dell'ordine senza preavviso che ha travolto il gruppo di contatto tra forze dell'ordine e lavoratori in presidio. Colpito con forza il consigliere Fassina che è stato caricato in ambulanza per fasi medicare."

Publiée par Antonio Pandolfi sur Mardi 1 octobre 2019

“Carica a Roma metropolitane, contuso Fassina via in ambulanza I lavoratori protestano contro la liquidazione Roma, 1 ott. (askanews) – Carica senza preavviso delle forze dell’ordine sotto la sede di Roma Metropolitane in via Tuscolana dove alcuni consiglieri comunali tra cui il capogruppo Pd Giulio Pelonzi e il consigliere di Sinistra per Roma Stefano Fassina erano giunti lasciando il Campidoglio per solidarizzare con i lavoratori che rischiano di perdere il posto a causa della possibile liquidazione dell’azienda. I lavoratori resistevano alla consegna, da parte del delegato dell’amministrazione, dell’atto di liquidazione della società partecipata. In una dinamica ancora da chiarire, stando alle ricostruzioni dei lavoratori presenti, con sorpresa per tutti è partita una carica delle forze dell’ordine senza preavviso che ha travolto il gruppo di contatto tra forze dell’ordine e lavoratori in presidio. Colpito con forza il consigliere Fassina che è stato caricato in ambulanza per fasi medicare.”