In difesa delle partite IVA oneste

0
1146

di Andrea Pertici

Certamente la grande evasione – e pure elusione (allegramente praticata da alcune multinazionali) – è peggio della piccola. Ma bisogna scegliere?
Direi che certamente occorre porre in essere misure più efficaci che evitino l’elusione fiscale, intervenendo, ad esempio, sulla #webtax e sulle delocalizzazioni.
Altrettanto certamente, però, occorrere contrastare (prevenire e reprimere) l’evasione fiscale. La differenza tra la grande e la piccola starà nella proporzionalità della sanzione, che la Costituzione comunque assicura (a pena d’incostituzionalità, appunto).
Non mi pare che si debba scegliere.

Ma c’è un punto che proprio non mi convince: la posizione assunta da alcuni politici per la difesa delle partite IVA dalle misure antievasione. Questo ingenera l’odiosa – e inaccettabile – idea che il possessore di partita IVA sia di per sé un evasore. E che l’aiuto che la politica gli può dare sia quello di lasciarlo evadere un po’: non troppo perché altrimenti si trasforma dal simpatico furbacchione che tira via qualche migliaio di euro, per difendersi da un fisco antipatico, nel delinquente che sottrae grandi somme.

Ecco, ma davvero i nostri politici possono pensare che il loro ruolo sia questo?
Se pensano – come credo sia in parte vero – che chi lavora con partita IVA, talvolta, tra l’altro, celando un rapporto di lavoro di fatto subordinato (cosa gravissima e inaccettabile), sia in difficoltà anche per il regime fiscale, non potrebbero semplicemente – visto che dipende da loro – migliorare quel regime fiscale? E magari anche diminuire gli impicci burocratici a cui più in generale le partite IVA sono sottoposte?

Questo mi parrebbe il ruolo della politica: rendere il fisco meno antipatico e rendersi meno simpatici con chi froda il fisco.

P.S.
Piccoli sillogismi: 1) Se il fisco è l’apparato finanziario dello Stato. E se lo Stato siamo noi. Allora il fisco è nostro.
2) Se il fisco è nostro. Se qualcuno sottrae (ruba) risorse al fisco. Qualcuno sottrae (ruba) risorse a noi.