La bimba chiamata sul palco a Pontida non è coinvolta nell’inchiesta di Bibbiano

0
149

La bambina salita sul palco di Pontida insieme alla madre e citata dal leader della Lega Matteo Salvini alla fine del suo discorso non è coinvolta nell’inchiesta di Bibbiano

-.-.-.-

Selvaggia Lucarelli su Twitter:

salvini pontidaSALVINI PONTIDA

Mi comunica un magistrato che la bambina GRETA portata da SALVINI sul palco di Pontida NON E’ MENZIONATA NELL’ORDINANZA del GIP di Reggio Emilia riguardante il “caso Bibbiano”. Inoltre il suo caso non sarebbe stato neppure tra quelli seguiti dai Servizi Sociali della Val d’Enza.

salvini gretaSALVINI GRETA

Confermo tutto perché ho parlato con la madre. La bambina di Pontida non c’entra nulla con Bibbiano. Vive in Lombardia e le case famiglia a cui fu affidata erano a Varese e Como. Salvini ha strumentalizzato Bibbiano e i bambini in modo indegno.

La mamma della bimba di Pontida è stata avvicinata durante una manifestazione su bambini strappati e affidamenti da persone della Lega sotto palazzo Chigi. Le hanno proposto di andare a Pontida e salire sul palco con la figlia. E SOLO ora Salvini parla di “altri comuni”. Vergogna.

 

Commenti:

Giovanna Ponti: Allora, la bambina di Bibbiano, esposta come un trofeo dal cinghialone, è di Lomazzo in provincia di Como.
Greta, così viene chiamata dalla stampa, è stata accompagnata a Pontida dalla madre, la quale madre separata dal padre della piccola, aveva perso l’affidamento perchè non in grado di occuparsi della figlia.
La piccola il 3 settembre è fuggita dalla comunità che la ospitava al termine di un incontro protetto con la madre.
Sul palco di Pontida S. espone al suo popolaccio la bambina e dice che è una “bambina strappata alla famiglia, a Bibbiano e in altri comuni italiani, e finalmente tornata a casa”, fornendo gli elementi per alimentare equivoci e malintesi.
La malafede e lo schifo di questa strumentalizzazione sono inaccettabili.

-.-.-.-

Giovanna Prati: C’era da sperare che la bambina portata sul palco da Salvini fosse una di quelli di Bibbiano, invece no, ha una storia terribile alle spalle.
Tolta alla famiglia con due sentenze del tribunale per manifesta incapacità di crescerla, scappa due volte dalla casa famiglia per tornare dalla madre che pensa bene di portarla sul palco della Lega e metterla in braccio al Truce.
Se qualcuno di voi ha avuto a che fare con famiglie affidatarie, case famiglia, conosce gli abissi e il dolore che si celano dietro queste storie.
Servirebbero i guanti bianchi per trattare certi temi e invece arriva lui con il trattore, la zappa e avvelena il clima ulteriormente come fa sempre: sceglie un tema caldo, alza i toni e poi ci caga sopra, perché è gretto.
Fa sempre così, fateci caso.

-.-.-.-.-

i twitter di Selvaggia Lucarelli e Matteo Salvini

Selvaggia Lucarelli

@stanzaselvaggia

La mamma della bimba di Pontida è stata avvicinata durante una manifestazione su bambini strappati e affidamenti da persone della Lega sotto palazzo Chigi. Le hanno proposto di andare a Pontida e salire sul palco con la figlia. E SOLO ora Salvini parla di “altri comuni”. Vergogna

Visualizza l'immagine su Twitter