L’altra metà del cielo

per Luigi Altea
Autore originale del testo: Luigi Altea

di Luigi Altea – 13 maggio 2016

Mai una donna è stata eletta presidente degli Stati Uniti, della Repubblica Italiana, di quella Francese, e di tantissimi altri paesi…

In Italia una donna non è mai stata nominata neppure Presidente del Consiglio.

Eppure siamo nell’era della realizzazione avanzata delle cosiddette quote rosa, sia nelle aule parlamentari, sia sui banchi governativi.

Il vecchio potere maschile è generoso nell’allargare numericamente la presenza femminile, ma molto parsimonioso nell’aprire alle donne le porte del governo effettivo del paese, delle regioni, dei grandi comuni.

Le rare eccezioni non correggono il grande squilibrio esistente, tenuto conto che la popolazione femminile è superiore a quella maschile, almeno in Europa e in Italia.

A me sembra uno sperpero d’intelligenza, di competenza, di energia e di cuore questa ostinata volontà di escludere il potenziale femminile, nel difficile cammino della ripresa …

C’è bisogno che le donne fecondino, con la mente e col cuore, la vecchia visione maschile del mondo.

E’ necessario che le donne rifiutino l’umiliante ruolo di ancelle, di supporto estetico al Bruto o al Brutto di turno, o l’indecoroso compito di guardiane del Baro al potere…

Non c’è soltanto bisogno di un duplice punto di vista, ma di una duplice reale presenza nell’effettivo esercizio del potere, per non sprecare l’enorme giacimento di energie e di talenti dell’altra “metà del cielo”.

C’è bisogno delle donne… perché gli occhi della terra diventino più attenti e luminosi, perché il mondo vinca la sclerocardia, il suo male peggiore, la durezza del suo cuore.

 

 

Babelezon bookstore leggi che ti passa

Articoli correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.