Non sappiamo cosa fare. Santa sincerità!

0
196

Non sappiamo cosa fare!

Quando nacque il nuovo governo Giallo rosso ravanello e Salvini si autoescluse tutti gridarono alla sua fine politica. Sommessamente feci notare che, a mio parere, a me pareva invece che avrebbe preso più forza e vigore il suo stare all’opposizione. Poteva dire no a tutto e a tutti e non prendersi spiacevoli responsabilità di quelle che contano come quelle relativi ai veri problemi del Paese. La sua permanenza al governo era stata contraddistinta da falsi problemi montati ad arte, e per soddisfare i mal di pancia dei votanti e cittadini.
Lui insieme alla sua camerata di merenda, nei sondaggi, salgono sempre più. La Meloni può dire che lei si chiama Georgia, che è madre (non cristiana) di essere cristiana di essere donna e di avere il 10% dei consensi!
Ma quando era ministro nel governo Berlusconi c’è forse qualcuno si ricorda di suoi provvedimenti? Da parlamentare ha votato tutto a favore persino la riforma Fornero.
Insieme fanno la coppia più “bella” del mondo.
Ma è tutto merito loro?
Io penso di no. E che la maggior parte del loro successo è dato da questo governo di anime morte, che ancora non riescono a dire una parola chiara su niente E sull’ILVA almeno hanno avuto il coraggio di dire Non sappiamo cosa fare!!!!! Che è drammatico come ammissione nella loro consapevolezza!