Un’ordalia renziana sta per invadere la Rai per imporre il Si al referendum

0
211

di Alfredo D’Attorre – 2 agosto 2016

Sulla Rai il progetto del governo è molto chiaro: allineare tutte le testate sul Sì al referendum, neutralizzando le voci più autonome come quella di Bianca Berlinguer. L’obiettivo è la normalizzazione della Rai, per avere tutta l’informazione pubblica, pagata dai cittadini, schierata a sostegno della propaganda renziana. Si fatica infatti a capire, dal punto di vista editoriale, quale sia l’urgenza di sostituire il direttore del Tg3. Anche questo dimostra la paura crescente di Renzi di uscire sconfitto dal referendum del prossimo autunno.

 —————————

 di Areapolitica – 2 agosto 2016

http://www.areapolitica.it/425761103/3997070/posting/un-ordalia-renziana-sta-per-invadere-la-rai-per-imporre-la-campagna-elettorale-del-si-al-referendum?b=6FFE1C57F81EC9E1AD5249F72B685A1D6875

 “Fuori i partiti dalla Rai”, parola di Matteo Renzi. Invece un’ordalia renziana sta per invaderla. Il vicedirettore di Rai 3 che lasciò l’incarico di responsabile del talk del martedì prenderà il posto di Bianca Berlinguer, mentre Marcello Masi sarà sostituito da Ida Colucci, in passato spesso indicata come vicina a Forza Italia e al centrodestra, autrice dell’intervista in cui il premier andò all’attacco della “vecchia guardia Pd”. Confermati Orfeo al Tg1 e Morgante al Tgr: nomine giovedì al cda. Il ministro dell’Interno: “Perché sostituiti anche i vertici del Tg2″…