Avanti…..

0
303

Avanti, baciami, baciami tantissimo,

Fino al dolore e al sangue.
La fermezza non va d’accordo
Con l’onda effervescente del cuore.

Il bicchiere che versano
I commensali lieti non è per noi.
O mia cara, mettiti in testa
Che si vive una volta sola!

Se ti guardi intorno senza timore
Vedi come la luna nel buio
Si attorcigli alla terra
Simile a un corvo giallastro.

E allora, baciami! Così io voglio.
Anche per me ha cantato la putredine.
Ciò che volteggia là in alto
La mia morte ha fiutato.

Forza che appassisce!
Morire – oh, morire!
Ma fino all’ultimo la tua bocca
Lasciami baciare.

Sì che senza pudore
Per il tempo che ci resta
Nel lieve bisbiglio dei ciliegi selvatici
Riecheggi: «Io sono tua!»

E sul bicchiere ricolmo la luce
Non si spenga come lieve schiuma –
Canta e bevi, mia cara:
La vita si vive una volta sola!

Sergéj Aleksándrovič Esénin