Il vittimismo lagnoso dei politici del nostro tempo – Flavia Perina: “Prenderemo con le pinze queste sardine, ma triple pinze poi per il patito del “diteci chi c’è dietro”

0
225

Flavia Perina – martedì 19 novembre

Il vittimismo lagnoso prima cifra politica dei tempi nostri, che sono tutti vittime, l’ex-ministro vittima di un cartello delle sardine (“Orrore, su una sardina mi hanno disegnato a testa in giù!”), il capo delle sardine vittima per due strilli su Fb (“Vengo solo io in tv perché gli altri hanno paura della macchina del fango”), e non si capisce per quale motivo scelgano di far politica – attività fondata sul conflitto – se sono sensibili come mammole di prato.

di Flavia Perina, mercoledì 20 novembre

Prenderemo con le pinze queste Sardine, ma con le doppie pinze i commentatori che opinano sulle “piazze contro” pregandoli di segnalarci una “piazza per” che abbia avuto un qualche rilievo, che risulti in qualche modo memorabile: persino le piazze per il divorzio erano in realtà piazze contro quelli che volevano abrogarlo. Triple pinze poi per il partito del “diteci chi c’è dietro”, che scopre l’acqua calda individuando nella folla elettori o esponenti del Pd: chi volete che vada in piazza contro Salvini? Gli amici suoi?