Moody’s ha declassato il debito pubblico italiano, ma è inaffidabile

0
52

di Keynes blog 21 ottobre 2018

Moody’s ha declassato il debito pubblico italiano all’ultimo gradino prima del livello di non investimento (detto anche “spazzatura”) ma con outlook stabile.

Ciò conferma l’estrema prudenza delle agenzie di rating nel trattare l’Italia. Difatti i mercati, che sono poi quelli che contano davvero, hanno già prezzato un rating molto più basso. Con gli interessi oltre il 3,5%, il rating implicito è molto al di sotto dei giudizi delle agenzie.

Quindi che le agenzie di rating siano inaffidabili è perfettamente vero, non nel senso che si vuole lasciare intendere, ma in quello opposto: sono inaffidabili perché molto più generose dei mercati nei loro giudizi.