Non dobbiamo meravigliarci

0
218

di Luigi Altea  10 luglio 2019

Non è vero che i TG danno solo brutte notizie.

Come tutti gli anni, anche questa estate i TG ci hanno dato, e ancora ci daranno, molti preziosissimi consigli su come dobbiamo comportarci quando la temperatura è particolarmente elevata, e il caldo afoso diventa insopportabile.

Bisogna riconoscere che i TG, durante la ricorrente “emergenza canicola” sanno dare il meglio di sé.

Credo che facciano a gara, non badando a spese, per ingaggiare l’esperto più competente, per assicurarsi la consulenza del nutrizionista più accreditato, e per accaparrarsi in esclusiva i sapienti pareri dei medici più illustri.

Grazie a questa lodevole campagna d’informazione, provvidenzialmente, abbiamo potuto apprendere che per evitare un’insolazione è preferibile restare all’ombra, che il caldo è più sopportabile se si sta al fresco, e che se ci si espone al sole alle otto di sera si rischiano meno scottature che all’una del pomeriggio.

A volte mi sembra che la vita si diverta a stupirci.

Si giunge ad una certa età convinti d’aver imparato qualcosa…ed ecco che, implacabile, un TG smonta le nostre ingannevoli certezze.

E ci insegna che più fa caldo e più bisogna bere acqua, indossare indumenti leggeri e mangiare frutta e verdura fresche.

Chi l’avrebbe detto?

Io, ad esempio, ero convinto che col caldo fosse consigliabile farsi delle abbondanti mangiate di cotechino con lenticchie.

Che delle pesanti mutande in fibra sintetica, tenessero più asciutte le parti del corpo tradizionalmente più umide.

Che un quartino di vernaccia fosse più dissetante di un sorso d’acqua.

Prima di essere “martellata” dai TG, una mia carissima amica, quand’era molto sudata aveva addirittura l’abitudine di stendersi al sole ad asciugare, sul balcone.

A questo punto è d’obbligo una domanda…

Se noi italiani abbiamo bisogno di uno scienziato che ci dica di bere quando abbiamo sete, perché ci meravigliamo se abbiamo scambiato un bullo fiorentino per uno Statista, ed ora scambiamo un mozzo lombardo per un Capitano?