Solidarietà agli autosospesi

0
201
Autore originale del testo: Luigi Altea

di Luigi Altea  17 giugno 2019

Se gli “autospesi” fondassero un partito rischierebbero di vincere le elezioni.

Non solo perché sono molto numerosi, ma soprattutto perché troverebbero una diffusa solidarietà da parte di tanti cittadini, che non sopportano di vedere degli esseri umani sospesi, come fossero delle cipolle messe ad asciugare, o dei peperoncini da fare essiccare.

Non deve essere una posizione comoda, bisogna ammetterlo, con quei piedi per aria, senza un piano d’appoggio, senza toccare terra.

Il fatto poi che in quella posizione abbiano deciso di mettersi volontariamente, per gridare la propria innocenza, non può che accrescere un sentimento di umana vicinanza.

L’autosospensione è, senza alcun dubbio, una sorta di cilicio autoflagellatorio!

Non mi stupisce, quindi, che Maria Elena Boschi e Roberto Giacchetti, sempre pronti a correre in soccorso dei sofferenti, siano stati i primi ad esprimere la loro solidarietà a Luca Lotti.

Apprezzo la sensibilità, e perfino il coraggio, che hanno dimostrato, ma non credo che le cause che angustiano il loro compagno, siano da ricercarsi nella malevolenza degli avversari.

La colpa, secondo me, è tutta di Trojan, e forse anche di qualche suo figlio.

Dalle intercettazioni, infatti, emerge sempre più chiaramente che mentre Lotti conversava amabilmente con degli amici, il maligno Trojan di nascosto ha tutto registrato e poi ha tutto spifferato.

Naturalmente, da autentico Trojan, in maniera, ambigua, distorta e menzognera.

L’unica cosa che si può rimproverare a Lotti è di essere stato ingenuo.

Chissà quante volte all’Azione Cattolica, di cui è stato  membro, gli avranno ripetuto: Luca non frequentare i Trojan, stai alla larga dai Trojan, e se proprio non ce la fai a resistere, prendi almeno le precauzioni.

Lotti invece cosa ha fatto?

E’ andato ad infilarsi in una camera d’albergo dove, tra altre rispettabilissime persone, si era imbucato anche un Trojan.

Da un ragazzo intelligente  come Luca Lotti, non me lo sarei mai aspettato.

Caspita Luca, non potevi stare più attento?

Porco Trojan!