Solo copertura della pudenda

0
78

di Vecchia Talpaย  18 aprile 2019

๐‘ช๐’๐’ ๐’๐’‚ ๐’„๐’๐’‘๐’†๐’“๐’•๐’–๐’“๐’‚ ๐’…๐’†๐’Š ๐‘ท๐’‚๐’“๐’„๐’‰๐’Š ๐’…๐’‚๐’ 2020 ๐’Š๐’ ๐’‘๐’“๐’๐’ƒ๐’๐’†๐’Ž๐’‚ ๐’…๐’†๐’๐’’๐’Š๐’๐’’๐’–๐’Š๐’๐’‚๐’Ž๐’†๐’๐’•๐’ ๐’”๐’‚๐’“ร  ๐’“๐’Š๐’”๐’๐’๐’•๐’! ๐‘ซ๐’Š ๐‘ด๐’‚๐’Š๐’ ๐’‚ ๐’‘๐’“๐’๐’‘๐’๐’”๐’Š๐’•๐’ ๐’…๐’†๐’๐’’๐’†๐’™ ๐‘ฐ๐’๐’—๐’‚

Questa affermazione ha evidenti i segni della ignoranza, ma sopratutto di spot pubblicitario, nel disperato tentativo di coprire il suo dietro front rispetto alla promesse fatte.

La copertura dei parchi minerali, รจ come la foglia di fico. Copre solo, parzialmente, le pudenda!!
Quei minerali, ferro e carbone messi lรฌ sul terreno da decenni sono penetrati nel terreno inquinando le vene acquifere del sottofondo arrivando fino al mare.
Durante i lavori di copertura nello scavare per le fondamenta a sostegno, gli operai hanno scoperto che piรน scavavano รจ piรน fanghi inquinanti trovavano. Alla fine gli รจ stato imposto di coprire alla meglio e fare la gettata di cemento.
Ma il problema dell’inquinamento di Taranto non si ferma solo qui.
Ne cito solo uno a mรฒ di esempio.

E’ il processo produttivo dell’area a caldo che รจ obsoleto e altamente inquinante, intrinsecamente!!!!
Il carbone fossile, prelevato dai parchi viene messo a processo e riscaldato in assenza di ossigeno, nell’impianto della cokeria, per consentire che tutti i gas e le impuritร  vengano eliminati.
Terminato il processo, il carbone deve essere immediatamente raffreddato, per evitare che si consumi al contatto con l’aria. E’ per questo che viene gettata immediatamente acqua, in grande quantitร  (acqua prelevata dal mare e desalinata) sul carbone ed รจ per questo che si vede ogni 4 ore (questo รจ la frequenza del trattamento) delle grandi nuvole di vapore acqueo bianco (in apparenza) che si alza in alto. Sembra panna montata! Viene mostrata come indice di purezza e assenza di inquinamento del processo!!!
Ma il biancore di quelle nuvole nasconde, in realtร , la sorpresa!
L’alta temperatura del carbone porta ad evaporazione violenta l’acqua e quella violenza che trasporta con sรจ, anche micron di polvere di carbone che spinto dalla potenza ascensionale del vapore viene portata in alto. Qui il vapore acqueo si raffredda sotto forma di goccioline d’acqua. Molte di esse contengono particelle di carbone, ma molte altre particelle cadono in caduta libera trasportate dal vento. Viaggiano per decine di kilometri per poi cadere sul suolo, sulla cittร  e nella periferia, in mare.
Quella รจ una polvere sottilissima, impercettibile, come del talco nero. Penetra dappertutto, sui balconi, sui panni stesi al sole, sul terreno, gli animali mangiano erba e mangiano polvere nera, si respira e intasa i polmoni. Tossisci e ti soffi il naso ed ecco apparire muchi neri o sputo nero. Cade in mare e quella polvere ricopre come un manto nero il fondo coprendo e seppellendo sotto la sua coltre ogni forma di vita vegetale e animale. E questo ogni 4 ore tutti i giorni per decina d’anni. Il processo non si puรฒ fermare, mai!

E questo รจ solo un momento del processo produttivo dell’area a caldo e con la copertura dei parchi non c’entra nulla.