Non ci interessano i nomi, ma i contenuti

0
137

Non ci interessano le poltrone, ma i contenuti. E’ il mantra che entrambi coloro che trattano pongono come slogan prima di ogni intervista. Intanto la trattativa è ferma….. pensate un pò proprio sul nome del presidente del Consiglio. Da un lato c’è il veto Conte, dall’altro quello di Renzi Boschi. E persino il nome di Fico disturba Di Maio che vedrebbe cosi diminuire la sua leadership dal suo amico rivale!
Questo è solo un esempio di come le parole dei politicanti siano solo come effetti scenici, Tutti lo sanno che è solo scenografia, ma tutti però discutono più di questo che dei contenuti!
Ma i decreti sicurezza saranno cancellati o no? E Quota 100 e decreto Dignità verrà cancellato o no? E il segnale di discontiniuità/continuità in quale direzione prenderà? E il piano per il rilancio del lavoro, per il risanamento del territorio, per il piano casa, per l’urbanizzazione e la messa in sicurezza antisismica, è nel programma di governo o no? Come si intende affrontare l’emergenza profughi, ancora alla Minniti/Salvini ??
Perché il giudizio sul governo su queste cose che si dovrebbe dare, non se il ministro è bello, giovane e simpatico!!!
Ma di tutto questo non si evince nulla.