Speranza

0
355

Magari un domani
un filo di cotone
lunare cucirà
pagelle vive
su cui veleggiare

Al momento, il gelo
notturno ha sepolto
il primo fiore di cotone,
su una luna
che d’olio culla
le onde
e voti cianotici
su cui più non sperare

Forse domani ritornerai
speranza viva,
filando terra e luna,
il mare col deserto

E dalla polvere torneranno sassi
e poi campi
e pagelle da spendere –

Sì, tu sei già pelle
speranza:
vento di cotone,
che spazza ombre
e libera cuore

Milano, 16-24 gennaio 2019

(Tiziana Altea)