Chi è davvero Padoan? Una vita “coerente” contro Keynes

1
454

Piercarlo Padoan era un giovane (nato nel 1950) economista ben presente nel dibattito economico della sinistra dei caldi anni ’70. In particolare, nel 1975 Critica Marxista pubblicò una sua relazione dal titolo assai impegnativo “Il fallimento del pensiero keynesiano” che riassumeva il lavoro di un gruppo di giovani economisti costituito presso l’Istituto Gramsci sul tema “Limiti del dirigismo e fondamenti teorici della politica delle riforme”(1).

Puoi Scaricare il documento completo in PDF – Scarica il documento trascritto in Word

Pubblichiamo qui la replica di Padoan (sempre su Critica Marxista) all’intevento di Giancarlo De Vivo (2).

Scarica il documento completo in PDF  che, in  sintesi, contesta al gruppo di economisti del PCI di non aver compreso Keynes. (Scarica il documento trascritto in Word)

E’ curiosa la vita professionale di Padoan. Da giovane marxista riteneva che la piena occupazione non fosse compatibile con il capitalismo e prevedeva così il “superamento dell’ordinamento capitalistico”; in età matura ha contribuito, con gli importanti incarichi avuti nel Fondo Monetario Internazionale e all’OCSE, a demolire le tesi di Keynes. Questi benpensanti economisti liberisti, ossessionati dal pericolo dell'”indebitamento pubblico” e innamorati (ciechi) del mercato, hanno condotto l’economia dell’Occidente in una trappola insostenibile.

A parte la vicenda personale di Pier Carlo Padoan, che nel FMI si occupava di Grecia e Portogallo (e sarebbe interessante sapere se ha aderito alla politica dell’austerità per convinzione o nicodenismo), ancora di maggiore interesse negli scritti che pubblichiamo è la mancanza di consapevolezza degli economisti del PCI. Questi auspicavano una uscita “da sinistra” dal keynesismo e snobbavano di fatto la via socialdemocratica ma, ignari delle conseguenze, andavano incontro a una sconfitta epocale dei lavoratori di tutto l’occidente perchè stava per prevalere l’ideologia liberista che Milton Friedman e i suoi Chicago Boys riuscirono a imporre a Ronald Reagan e a Margaret Thatcher. Il neoliberismo fu sperimentato nel Cile di Pinochet e poi in tante altre parti del mondo, con risultati devastanti. (A questo proposito consigliamo la lettura illuminante del libro di Naomi Klein SHOCK ECONOMY).

(Gian Franco Ferraris)

1)Sergio Cesaratto su Il ManifestoIl ministro Padoan oltre Keynes. Nel ’75, 21 febbraio 2014.

2) Giancarlo de Vivo, Keynesiani tradizionali e keynesiani avventizi, Economia e Politica 10 marzo 2010

Ecco un’anteprima della replica di Padoan:

cr.m 025

cr.m-026-A

cr.m-026-B

[one_half]

Scarica i documenti completi in PDF:

pdf-icon-60
Critica Marxista – Gennaio Febbraio 1975

pdf-icon-60
Critica Marxista – Settembre Ottobre 1975

[/one_half]

[one_half_last]

Scarica i documenti trascritti in WORD:

Critica Marxista – Gennaio Febbraio 1975

Critica Marxista – Settembre Ottobre 1975

[/one_half_last]