Ridurre i costi o la Rappresentanza?

0
212

di Vecchia Talpa  16 maggio 2019

Avremo istituzioni più efficienti e 500 milioni di risparmi. (Riccardo Fraccaro, ministro per i rapporti con il parlamento)

Conti verosimili. Ma il problema è la riduzione dei Parlamentari o il loro costo?
Perché il governo preferisce invece tagliare il numero dei parlamentari?
Un taglio dell’entità degli stipendi è più semplice e rapido da realizzare, infatti sarebbe sufficiente una delibera degli uffici di presidenza delle camere.
Al contrario, l’iter per l’approvazione di una modifica della costituzione è particolarmente complesso e non è neanche sicuro che venga concluso.
E’ dunque evidente che la finalità non è il risparmio delle spese, ma solo ridurre il numero dei rappresentanti che significa per il potere miglior controllo sui Parlamentari, meno rappresentanza dei cittadini e più del potere costituito.
Non a caso da trent’anni a questa parte tutti i governi, e dico tutti, dal quello del rinnovamento a quello della restaurazione, tutti, hanno avuto lo stesso obiettivo!!!